Il rituale quotidiano

Immagine

Buongiorno mondo! E buon inizio settimana!

Consulto e leggo molto spesso in tutti i blog articoli relativi ai prodotti dedicati alla cura quotidiana del viso.

I lettori sono curiosi di sapere cosa fare per avere sempre una pelle pulita, luminosa, idratata e quali sono i trucchi per preservare la pelle dai segni dell’età e dello stress provocato da uno stile di vita frenetico e stressante.

Ho già detto, in un articolo precedente, che io non sono una fissata, una fashion victim, una sempre davanti allo specchio. E neppure credo a tutti quelli che dicono di non essere maniaci della bellezza eppure sono sempre perfetti…se così fosse la natura con certe persone sarebbe stata molto generosa, con altre molto taccagna…non lo so…

Una cosa di sicuro so ed è che se seguissimo uno stile di vita assolutamente impeccabile, no fumo, no alcool, sport, dieta, 2 litri d’acqua al giorno, 8 ore di sonno per notte, no pillola, difficilmente avremmo bisogno di creme, cremine, interventini e quant’altro per preservare la nostra giovinezza, no?

Inutile prendersi in giro: la vita moderna segna di brutto il nostro viso, mia nonna alla veneranda età di 80 anni aveva la pelle liscia come quella di un neonato, molti di noi a 30 già cominciano a dare i primi segnali di cedimento, sbaglio? Non credo dipenda solo dal patrimonio genetico…

Insomma, cosa faccio io per tentare di fermare l’orologio biologico senza dover stare ore ed ore davanti allo specchio o dall’estetista.

PRIMO STEP – Ogni mattina sotto la doccia una bella pulizia profonda con un prodotto facile, pratico e veloce della Nivea, lo scrub delicato ad uso quotidiano Clean Deeper. Ne basta una goccina da massaggiare sul viso umido, si risciacqua e via. Rimuove anche i residui di trucco, la pelle risulta liscia, profumata e luminosa.

SECONDO STEP – Dopo aver asciugato il viso applico la crema giorno Clarins Multi Active crema giorno prime rughe. E’ una crema adatta a tutti i tipi di pelle, ha una texture morbida, consistente ma non grassa, rinfrescante, con un leggero effetto liftante molto confortevole.

TERZO STEP – Se durante il giorno devo struccarmi e ritruccarmi oppure sento la pelle tirare per l’eccessiva esposizione al sole o al freddo, applico una normale crema idratante rinfrescante della Nivea, non unge, ottima anche come base trucco.

QUARTO ED ULTIMO STEP – La notte, dopo essermi ripulita il viso, struccata e preparata per la nanna, applico la crema notte, la mia preferita. Profumata, ricca, confortevole, come un pigiamino per il viso…e mi sveglio la mattina con la sensazione di benessere: Multi Active crema notte di Clarins.

Con questo non è che di colpo sia diventata più bella o più giovane: sono sempre la stessa Maena di un anno fa! Ma almeno faccio qualcosa per sentirmi meno in colpa, per illudermi di fare qualcosa di buono!

E già questa è comunque una bella sensazione!

Baci a tutti!

Annunci

4 pensieri su “Il rituale quotidiano

  1. Vorrei provare lo scrub Nivea….qualche giorno fa ho comprato il latte detergente sempre della nivea, per struccarmi usavo acqua e sapone…poi mi sono detta :” cinque minuti in più e non avrai più la pelle secca secchissima, in effetti è cosi’ , da quando uso il latte det. la pelle del viso è decisamente meno secca 🙂

  2. Sai che sui balsami doccia sono sempre molto scettica? Ne ho provati altri in passato (altri marchi) e anche l’olio Johnson, ma ho come la sensazione (poi magari mi sbaglio) che la pelle sia più unta che nutrita perché poi, dopo che ti asciughi, il famoso effetto “seta” scompare misteriosamente! Continuo a preferire le creme anche non troppo ricche ma che penetrano…boh…cosa dici? lo proviamo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...