L’ombretto in crema: una sorprendente scoperta!

Image

Ciao a tutti!

Oggi voglio condividere con voi questa meraviglia della tecnica!

Come già sapete sono un po’ all’antica…ebbene si, credo i miei genitori abbiano sbagliato epoca!

Il mio primo approccio col make up è rappresentato, nei miei ricordi, dal rossetto rosso Chanel di mia madre, la sua bellissima palette di ombretti in polvere Avon e la matita kajal rigorosamente nera.

Questi sono i miei ricordi d’infanzia, rosso, azzurro, verde, nero…trucco importante, marcato, linea ben delineata ad allungare l’occhio in maniera sconsiderata! Per me era bellissima ed era bellissimo il modo in cui si truccava.

Poi i colori hanno cominciato ad assumere tonalità più sofisticate, le applicazioni più sfumate. Insomma ci siamo un po’ complicate la vita! E con il divenire frenetico della quotidianità, il tempo da dedicare alla realizzazione di simili opere d’arte si è dimezzato, e comunque certi make up certo non vanno benissimo per il giorno, per l’ufficio o per la spesa!

Come fare quindi per essere comunque truccate ogni giorno in modo appropriato, sofisticato, moderno e a prova di pausa pranzo fuori casa?

Un mesetto fa circa mi sono avventurata nel meraviglioso mondo della sperimentazione! Non ridete, non prendetemi in giro! Certe abitudini sono dure a morire, ebbene sì!

Ho scoperto l’ombretto in crema…nel 2013! Esatto 😉

Ho acquistato la Soft mousse Eye Shadow Wjcon, i numeri 11 (rosa tenue) e 13 (bianco avorio), sempre dalle mie due esperte di bellezza di via Garibaldi a Cagliari. € 6.90 cad.

Soldi spesi benissimo!

La mattina, pulizia viso e crema, un velo di fondotinta giusto per uniformare l’incarnato, una spolverata di cipria illuminante trasparente per fissare il tutto e poi…magia! Prendo una puntina di prodotto col dito indice e lo spalmo bene sulla palpebra inferiore. Ho provato ad utilizzarli insieme sfumando il rosa sul bianco lungo la piega dell’occhio e l’effetto è molto carino e delicatissimo. Appena applicato il colore sembra molto intenso, sembrerà di averne messo troppo! Ma poi asciugandosi viene assorbito e assume una tonalità molto tenue e naturale. Illumina tantissimo, è meraviglioso, veloce e facilissimo. Mascara e via, la giornata può iniziare!

Il bianco avorio lo utilizzo anche per creare i punti luce quando mi trucco in maniera più elaborata con ombretti in polvere e sfumati. Lo applico come base e sopra realizzo il make up lasciando liberi i punti luce dal colore. Usato così funge anche da primer fissatore.

Ho potuto apprezzare, durante una cerimonia, la durata estrema. Dalle 15:30 alle 24:00 sempre come appena  fatto. Incredibile!

Lo consiglio vivamente.

Alla prossima, baci baci!

Annunci

4 pensieri su “L’ombretto in crema: una sorprendente scoperta!

    1. Ci sono in tutta Italia gli shop monomarca, altrimenti collegati al loro sito attraverso il link che ho inserito, puoi acquistare online oppure controllare se nella tua zona c’è il negozio…fammi sapere 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...