Med Diet Camp – Laboratorio di cucina e il sempre mitico Luigi Pomata

Eccoci ad un nuovo capitolo dell’esperienza Med Diet Camp: il laboratorio di cucina mediterranea.

Bellissimo vedere come culture apparentemente lontane e diversissime siano, invece, accomunate dal cibo!

Italia, Libano, Tunisia, Egitto…cavoli, chi ci avrebbe mai pensato, eh!

Non me ne vogliano gli chef, tutti fenomenali…tra l’altro ho avuto modo di assaggiare per la prima volta alcune pietanze straordinarie…ma Pomata è Pomata!

Almeno per me, ecco. Sarà per campanilismo, sarà perché è troppo simpatico, sarà quel che sarà, ma io adoro quell’uomo e la sua cucina!

Di Luigi mi piace la scelta degli ingredienti, freschissimi, di altissima qualità, di stagione, possibilmente km0, quindi del nostro territorio. Mi piace il fatto che, quando spiega le sue ricette, non si limita a mostrare il procedimento ma fornisce un sacco di elementi anche scientifici e nutrizionali. Mi piace come, pur nel rispetto delle tradizioni, riesce ad utilizzare le nuove tecnologie per esaltare il sapore e non semplicemente per velocizzare. Mi piace che i suoi piatti sono composti da pochi ingredienti che al palato si sentono tutti in modo distinto, uno per uno. Mi piace che nella sua cucina ci sia il suo cuore ma anche l’anima del nostro popolo e l’essenza della nostra terra.

Secondo la mia personalissima opinione, è stato il migliore nell’interpretare i valori della cultura mediterranea.

Il suo piatto ne ha rappresentato la sintesi perfetta: straccetti (maltagliati) di lenticchie con le cozze in salsa chiara di cernia e pomodorini…ho già fame solo a pensarci!

Quindi legumi, pesce freschissimo, pomodorini, odori mediterranei e olio extra vergine d’oliva a crudo. Il non plus ultra della gastronomia nostrana. E che sapore! Per non parlare del profumo…mamma!

L’elemento di rottura è stato il microonde. Sia le cozze sia il pesce sono stati cucinati al microonde, dentro contenitori coperti con la pellicola, in pochissimi minuti e senza l’aggiunta di nessun altro ingrediente. Morale della favola: delle cozze e del pesce non si è perso nulla, tutto il sapore è rimasto “imprigionato” dentro ed è finito dritto dritto sulla pasta di lenticchie!

Ora ditemi che quest’uomo non è un genio! 😉

Buon appetito, baci xxx

Annunci

2 pensieri su “Med Diet Camp – Laboratorio di cucina e il sempre mitico Luigi Pomata

  1. E’ un grande Pomata anche se il mio preferito resta il libanese…così semplice, quasi fosse di un tono minore…questione di feeling. Comunque, sono felicissima di aver conosciuto te cara…una donna piccola ma con due p…le ! E poi, una guida di Cagliari perfetta…ti aspetto a Roma, un bacio !

    1. Hai perfettamente ragione Marina, hanno tenuto, nonostante la grandezza, un “low profile” per dirla all’inglese, che ci ha messe a nostro agio e ci hanno dato esempio di professionalità e umiltà e grande amore per la cucina.
      Ma io sono di parte 😉
      Se vuoi a Roma sarei disposta a venire anche ieri 😉 un bacio grande grande!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...