Med Diet Camp – ultimo atto!

Ultimo post sul MedDiet Camp per spiegarvi cos è, chi lo ha organizzato e quali obiettivi si prefigge.
Il MedDiet Camp è il primo dei cinque grandi eventi pianificati da MedDiet, progetto strategico finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013. Con un budget complessivo pari a circa 5 milioni di euro e una durata di 30 mesi, il progetto mira a promuovere e valorizzare la Dieta Medite01.MedDiet_Cagliari_banner_LRrranea, riconosciuta Patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco nel 2010.  Oltre all’Italia, che partecipa con Unioncamere in qualità di capofila, il Centro Servizi per le imprese della Camera di Commercio di Cagliari, il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio e l’Associazione nazionale Città dell’Olio quali partners, il progetto coinvolge altri 5 Paesi del Mediterraneo (Egitto, Grecia, Libano, Spagna e Tunisia).
A chiudere ringrazio di tutto cuore la Città dell’Olio che, nonostante la mia giovinezza in qualità di foodblogger, mi ha permesso di prendere parte a questo evento unico e conoscere 49 blogger fantasmagoriche, colte, preparate su ogni aspetto, affettuose e con occhi e sorrisi luminosi e sinceri. Mi sono sentita come una bambina al primo giorno di scuola, curiosa e assetata e affamata ed emozionata. In questi due giorni con loro ho imparato più che in anni di libri e ricerche. E adesso ho anche un sacco di nuove amiche con cui parlare e condividere le mie passioni, se questa non è ricchezza!
Ringrazio anche la mia Regione e la mia città che sono state all’altezza delle aspettative sotto ogni profilo, anche il meteo è stato felice di accoglierci con un sole quasi estivo! Grazie di esistere al Palazzo Regio, alla Cattedrale, alle stradine strette e in salita del Quartiere Castello per il fascino e la storia, al Bastione e alla sorella di Pinella che ci ha rinfrescato la memoria sul perché si chiami St.Remy ;), grazie di esistere all’olio evo, al vino, ai legumi, al grano e ai cereali tutti, alle spezie e agli aromi, alla frutta e verdura che sono i capisaldi della nostra straordinaria e inimitabile cultura mediterranea.
Non si possono non ringraziare il Sindaco di Quartu Sant’Elena e lo staff del Parco Molentargius per l’accoglienza, l’agenzia Laore per il benvenuto, l’assessore al turismo del Comune di Cagliari Barbara Argiolas e la Dottoressa Scarano della Camera di commercio, il Circolo ufficiali della Marina Militare per la cena di galà, agli chef, ad Alessandro Guerani, a Carlo Cambi e Alessandra Guigoni un grazie speciale per tutto ciò che ci hanno trasmesso e insegnato.
Un ringraziamento speciale al Mar Mediterraneo che è stato la culla di una civiltà bellissima, ricca di storia e tradizioni da difendere, diffondere e contribuire a sviluppare in modo che si acquisisca la consapevolezza delle nostre radici profonde. Perché senza il passato non ci può essere futuro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...