Pizza Bonci con pasta madre e Pasta Madre Day 2014.

Pizza BonciCome probabilmente molti di voi sapranno, sabato 31 Maggio, in tutta Italia, si festeggiava il Pasta Madre Day 2014 e, per l’occasione, in diverse località, sono stati organizzati eventi dedicati allo spaccio di lievito madre e alla formazione sull’uso e il consumo di questo meraviglioso ingrediente. E’ stata l’occasione perfetta per conoscere tanti appassionati della materia, persone che, con amore e dedizione, si occupano di cibo e, nella fattispecie, di panificazione tradizionale.

Io ho partecipato all’evento di Cagliari organizzato dal gruppo La Pasta Madre presso il Bar Savoia. E’ stata l’occasione perfetta per approcciare la materia in un ambiente collaborativo sotto la guida di mani esperte, ottenere non solo informazioni, ma entrare a far parte di una comunità che costantemente assiste e fornisce consigli e appoggio. Un momento di formazione ma anche di contatto umano e crescita personale.

Impasto

Pasta madre

 

 

E fu così che anch’io entrai nel tunnel della Pasta Madre e che sabato realizzai, per la prima volta in tutta la mia vita, una pizza eccezionale lievitata naturalmente! 🙂

Ingredienti:

150 grammi di lievito madre rinfrescato

250 grammi di farina integrale

150 grammi di semola

100 grammi di farina 00 (presa dall’entusiasmo non mi ero accorta di aver terminato la 0)

400 grammi d’acqua

2 cucchiaini da caffè di sale

olio evo

semola per la spianatoia e olio evo per ungere la terrina

Procedimento:

Venerdì mattina: rinfresco della Pasta Madre

Venerdì pomeriggio impasto: dentro una terrina capiente versare una parte dell’acqua prevista dalla ricetta e sciogliere con le mani la pasta madre. Aggiungere poco per volta le farine setacciate e il sale, versare tutta l’acqua rimanente e mescolare, prima con un cucchiaio, poi aiutarsi con le mani. L’impasto risulta morbido e “stracciato”. Va bene così! Non allarmatevi! Lasciare a riposo 10 minuti.

Spolverare con abbondante semola il piano da lavoro e versare l’impasto. Eseguire le pieghe classiche finchè l’impasto risulta asciutto e compatto. Io ho eseguito 5/6 giri di pieghe. Su Youtube trovate moltissimi video su come si eseguono le pieghe. E’ molto più semplice di quanto pensiate perciò non scoraggiatevi: se piegate le lenzuola matrimoniali da soli come faccio io, piegare l’impasto della pizza sarà un gioco da ragazzi! 🙂

Ungere la terrina con olio evo e adagiarvi dentro l’impasto, coprire con la pellicola e riporre sul piano più basso del frigorifero.

Passate dalle 18 alle 24 ore riprendiamo l’impasto dal frigo e lo versiamo sulla spianatoia insemolata. Io ho diviso l’impasto in due e ho steso su due teglie lavorando delicatamente solo con i polpastrelli. Si parte dai bordi e poi si allunga picchiettando l’interno. La morbidezza o croccantezza dipendono dallo spessore a cui stendiamo l’impasto. Io l’ho steso ad uno spessore direi medio.

Aiutandosi con i dorsi della mani, si trasferisce la pizzaq sulla teglie foderata con la carta da forno e si sistema bene. Si condisce a piacere e si cuoce senza colpo ferire!

Una ventina di minuti sono più che sufficienti…almeno col mio forno. Ognuno conosce le sue bestie 😉

Morale della favola: tutto è perfettibile ma, una cosa è certa, una pizza leggerissima e digeribile come mai mangiate in vita mia!

Buona pasta madre a tutti!

Annunci

Un pensiero su “Pizza Bonci con pasta madre e Pasta Madre Day 2014.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...